La mia parole dell'anno 2019


Come ormai è consuetudine da tre anni a questa parte, a Dicembre seguo il percorso gratuito via mail di Susannah Conway per trovare la mia parola dell’anno.


Nel 2017 la parola che mi ha accompagnata è stata è stata Danshari. In un periodo della mia vita in cui le priorità cambiavano drasticamente a causa di un tumore, un anno in cui sentivo la necessità di fare “pulizia” fuori, ma soprattutto dentro di me.

Nel 2018 è stata Kintsugi. In un anno mirato alla “ricostruzione” di me stessa, dal punto di vista fisico, ma soprattutto psicologico, dopo due anni intensi dedicati alla gestione della malattia che mi ha lasciata in un corpo non più riconosciuto, con aspettative cambiate e progetti drasticamente ridimensionati.

Nel 2019 sarà: Amaterasu, nelle sue declinazioni di Osare – Splendere – Essere. 
Prima Dea dello Shintoismo giapponese, divinità del Sole, della creazione, protettrice della gioielleria e della tessitura. Riabbracciare il proprio essere donna “nonostante tutto”, tornare a splendere, fiera di quella che sono, di quello che amo, delle mie conoscenze, seguire la curiosità ed osare, andare oltre, uscire dalle comode grotte della confort zone perché il vero divertimento è là fuori.
Dopo due anni passati in punta di piedi, trattenendo il fiato, sento il bisogno di gridare, di splendere, di esagerare, di osare, di riaffermare tutto quello che sono e che amo senza più trattenermi, senza aspettare non-si-sa-cosa, senza vergogna. Voglio correre insieme alle mie paure, prendendole per mano per non perderle, ci saranno sempre, lo so, le accetto, non mi impediranno più di essere, osare e splendere.

Amaterasu riveste analogie con Ishtar e Inanna, ma per piccoli dettagli sento la sua versione più vicina a quello in cui mi rifletto in questo periodo.

Amaterasu è anche la protettrice di gioielli e tessitura, mi sembra che con le mie creazioni di racconti tessuti con fili di metallo e pietre, sia un’affinità perfetta.


E voi avete già trovato la vostra parola guida per il 2019? :3



Amaterasu by by Gracjana Zielinska



またねえ!


 
Questo opera di NekoJewels by Michela Ulivieri è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
 
*Photos and creations rights reserved by specified owners. If you want your photo, link or other removed for any reason at any time, just ask via mail at nekojewels[at]gmail.com and it will be removed as soon as possible!

Commenti